6.03.2014

RECENSIONE: RIVET WARS EASTERN FRONT

"Lo Steampunk è deformed"

Recensione di Raffaele Britti


VOTO PERSONALE: 7.5

VOTO NEL SUO GENERE: 8,5



MATERIALI: 9 
 La qualità dei materiali è ottima, sia della plastica che del cartone; le miniature(preassemblate) sono molte e tutte dettagliate.

GRAFICA:
 La grafica è uno dei punti forti di questo gioco, le miniature sono in stile “Chibi” o “Deformed”, rendendo simpatici e piacevoli da giocare anche i tedeschi.





Rivet Wars

AMBIENTAZIONE:  7.5 
E’ ambientato in una Seconda Guerra Mondiale Steam Punk. Vista la natura scherzosa del gioco, potrebbe far storcere il naso ai puristi del genere, ma coinvolgerà sicuramente tutto il resto del pubblico. 

MECCANICA: 8 
“WarGame da tavolo” produzione risorse, lancio dati, movimento a caselle, carte, missioni. Le Satistiche dei vari modelli sono riepilogate su un tabellone apposito, e anche su carte nel caso abbiate problemi a posizionare tutto il contenuto sul tavolo.

DURATA :
 Variabile, a seconda delle missioni dai 30 minuti per le partite introduttive, fino a 90 minuti per missioni che richiedono 2 kit (o per le future espansioni).

DIPENDENZA LINGUA: Moderata, ma solo per l’utilizzo delle carte e per il manuale che non è stato ancora tradotto, una volta padroneggiate le meccaniche non ci sarà bisogno di fare riferimento al regolamento.

REGOLAMENTO: 
superato l’ostacolo della lingua, risulta ben fatto e semplice da consultare. 


DIFFICOLTA' APPRENDIMENTO: Media/Bassa.
 Media se dovete studiarlo da soli, Bassa se avete qualcuno che ve lo spiega. In ludoteca l’ho spiegato in 10 minuti ed eravamo già li ad incrociare i dadi.

DIFFICOLTA' GIOCO:  Medio bassa.
Si padroneggia velocemente, ed i tempi di stallo sono veramente ridotti.
LONGEVITA': 7,
Ci sono diverse espansioni in uscita, che includeranno anche mezzi arei e corazzati pesanti con nuove regole e missioni che aumenteranno sicuramente la longevità.

SCALABILITA': Bassa.
Nasce da un concetto di wargame, ed in quanto tale concepito per 2.  Possibile anche in  4 giocatori (gli schieramenti rimangono comunque 2)

ORIGINALITA': 7,5 
Nonostante questo genere di giochi stia iniziando a prendere piede, Rivet Wars, introduce un nuovo sistema per confrontare le stats del personaggio, finalmente non ci sarà più bisogno di continui calcoli per capire se la ferita è andata a buon fine o meno.


PRO: 
Non si devono creare liste, qualità delle miniature eccelsa, semplice da spiegare e da apprendere,tante espansioni in arrivo.  

CONTRO: 
Con il solo kit base le missioni sono forse troppo brevi. Le carte azione possono influire pesantemente sull’esito della battaglia.


CONCLUSIONI FINALI
 Parliamo di un titolo che proviene da Kickstarter. Rivet Wars è un gioco molto divertente, sia per le dinamiche sia per lo stile. Se avete smesso di giocare ai wargames, per il poco tempo ed il poco spazio a disposizione, questo è il titolo che fa per voi.
Purtroppo perde quasi un punto per la durata troppo breve delle partite,lacuna che probabilmente verrà colmante con l’uscita delle espansioni. Intendiamoci, non sono poche, ma giocandolo a nastro, potreste finirle in fretta.  
Cool mini or Not ci ha abituiati a una qualità e definizione dei materiali impressionanti, purtroppo ci ha abituati anche a fortissimi ritardi di produzione quindi non credo che vedremo le espansioni in negozio prima di 6/8 mesi.



Rivet Wars



Translate

About

Flickr

Recent News

Search