11.13.2014

RECENSIONE: ABYSS


GIOCATORI:
2-4

DURATA:
Da 20 a 45 minuti circa

TRAMA: 9
Il gioco ci catapulta in un mondo acquatico, nei profondi abissi, dove varie creature si scontrano sul fronte politico per ottenere il trono vacante. I giocatori quindi cercheranno di acquisire voti all'interno del consiglio, accaparrarsi l'appoggio di potenti nobili, affiliare il favore di determinate razze e ottenere il controllo su determinanti territori.




MECCANICA DI GIOCO:
Pesca, gestione carte, gestionale.

Il vincitore sarà il giocatore che otterrà il maggior numero di punti influenza.

Durante il turno sarà possibile scegliere una delle tre possibili azioni: 

·       Esplorare le profondità: Si apre una sorta di asta in cui sarà possibile ottenere carte alleato o sconfiggere mostri. La moneta corrente sono le perle.
·       Chiedere il sostegno del consiglio: E' possibile acquisire una pila di carte (precedentemente scartate durante l'esplorazione) da uno degli slot del consiglio, guadagnando così altre carte alleato.
·       Reclutare un nobile: Si può acquistare un Nobile tra quelli disponibili, pagando le corrispondenti carte alleato richieste o perle.  Alcuni Nobili forniscono delle chiavi che serviranno per ottenere il controllo su un territorio e la conseguente ricompensa finale.

MATERIALI e GRAFICA: 10
I materiali sono davvero strepitosi.  Le illustrazioni sono bellissime e ci fanno immergere in un mondo fantastico e particolare. Non a caso sono del dotato artista Xavier Collette, illustratore anche dei meravigliosi disegni di Dixit 3.  Molto carine anche le perle, moneta corrente degli abissi.
Simpatica l'idea di creare più scatole con diversa illustrazione. Io sono riuscita a comprare la mia preferita. La gialla. Stranamente non era la viola :D


DIPENDENZA LINGUA:
Il gioco è discretamente dipendente dalla lingua. Si trova del testo sulle carte e sui luoghi. Per chi non è pratico di inglese è appena uscita la versione in Italiano,come sempre perfetta, della Asterion Press.

DIFFICOLTA' APPRENDIMENTO:
Il gioco è molto semplice da comprendere e da spiegare.

REGOLAMENTO: 4
Il regolamento è terribile. Ad un primo sguardo sembra essere fatto tutto bene, con molti esempi. Le regole da imparare sono poi davvero poche. Eppure incredibilmente sono riusciti a non rispondere ad alcune domande più che legittime che scaturiscono subito. Non viene assolutamente spiegato quali nobili devono o possono essere messi sotto la tessera del territorio acquisita tramite le chiavi e per togliermi dei dubbi ho guardato vari video online per vedere come facevano gli altri. Notando tra l'altro che ognuno ha trovato la sua personale interpretazione. Non è un particolare che impedisce di giocare ma  questo è proprio ciò che non mi piace in un regolamento.
Potete scaricare il regolamento in Italiano qui: Regolamento

DIFFICOLTA' GIOCO:
Il gioco è un soft game. Una via di mezzo tra un filler ed un gioco più complesso. E' molto semplice da giocare anche per giocatori occasionali. La componente strategica comunque rimane discreta rendendo una partita in ogni caso molto divertente.

LONGEVITA': 7
Ho giocato in 15 giorni già una ventina di partite ed ancora non mi ha minimamente stancato. Lo trovo quindi molto longevo. Di certo non infinito. Ma il gioco si presta benissimo a future espansioni che di certo non mancheranno.


SCALABILITA': 9
Scala benissimo con ogni giocatore. Malgrado quello che temevo, essendoci una meccanica di asta, rimane molto divertente anche in due. Io personalmente in due ho attuato la modifica di contare anche 1 punto ogni 2 perle a fine partita, perché in due si spendono molte meno perle durante l'asta e trovo giusto che portino dei punti. Ma questa è un'idea personale.

ORIGINALITA': 6
Le meccaniche del gioco non sono certo originali. L'ambientazione neanche ma la realizzazione totale lo rende un gioco diverso da altri. Insomma un 6, non di più e non di meno.

FORTUNA: 30%
La componente fortuna è presente. Non determinante ma comunque molto presente.
Soprattutto la tabella premi dei combattimenti mostro alza tantissimo la componente aleatoria. E questo non mi piace. Sto provando un modo alternativo di giocare in cui rimuovere la tabella totalmente e acquisire segnalini mostro e chiavi semplicemente comprandole con le perle.

PRO:
Molto bello. Facile da spiegare. Facile da giocare pur rimanendo strategico. Di durata breve quindi facilmente collocabile. Divertente.

CONTRO:
Alcune cose nella meccanica non filano proprio perfettamente. Fortuna abbastanza presente. Regolamento incompleto.

CONCLUSIONI FINALI:
Abyss è un gioco che mi sta piacendo davvero molto. Semplicemente va preso per quello che è: un gioco leggero, quasi un filler. Una volta che lo abbiamo collocato nel giusto contesto ecco che Abyss  risulta molto piacevole da giocare, quasi in qualunque momento della giornata, anche di ritorno da lavoro quando siamo stanchi per qualunque altra cosa. E' inoltre un gioco molto goliardico, di quelli che quando giochi sorridi, perché le bastardate sono dietro l'angolo. E' piacevole da giocare a qualunque età, lo trovo anche adatto in famiglia. Malgrado ciò che ho detto ora, a livello tecnico e di meccaniche qualche falla c'è.  Nel momento in cui ti metti a fare dei cambiamenti personali vuol dire che qualcosa nel playtest non è andato forse come doveva. Il mio gusto personale comunque lo apprezza molto, perché non posso non rimanere abbagliata dalla bellissima ambientazione ed inoltre, come amo giochi spacca cervello da tre ore, amo anche questi giochi colorati e leggeri che possono essere ben collocati e giocati per rilassarsi un po'.
Non mi sento di consigliarvelo a tutti i costi, anche perché il prezzo, di circa 42  euro non è proprio leggerissimo per quanto  giustificato dai materiali.  E' una questione di gusti. A me piace molto. A tutti i miei amici è piaciuto. Ma ci sono molti a cui non è andato del tutto a genio. Spero che questa recensione possa esservi stata utile a decidere.
Ciao a tutti!

 

E tu cosa ne pensi? Faccelo sapere con un commento.

 Se ti è piaciuta questa recensione per favore supporta il blog semplicemente registrandoti ;)

Translate

About

Flickr

Recent News

Search